Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Caricamento...

URL delle entità

L'URL (Uniform Resource Locator collegamento esterno) di una entità (zona, pagina, categoria e maschera) è l'indirizzo a cui l'entità può essere rintracciata. Quando viene aperta la maschera di creazione di una entità l'indirizzo dell'entità viene creato immediatamente e viene generato a partire dal nome dell'entità (titolo). Nella creazione dell'URL, rispetto al nome dell'entità gli spazi vengono sostituiti da dei trattini e i caratteri speciali vengono anche questi sostituiti: ad esempio le lettere accentate vengono sostituite da lettere senza accento.
Il nome della zona viene automaticamente inserito all'interno dell'URL e alla fine del nome dell'entità viene aggiunta l'estensione .html (come nella versione classica degli ipertesti progettati da Tim Berners-Lee collegamento esterno) che fa assomigliare l'entità ad una normale pagina HTML migliorandone l'indicizzazione (ove necessario).

Nella maschera di creazione di una entità, l'URL viene creato mentre si digita all'interno del campo relativo al nome dell'entità. Una volta che si smette di digitare il nome dell'entità, l'url è pronto per essere divulgato.
Si può tuttavia operare qualche modifica semplicemente cliccando sull'indirizzo dell'entià e, in questo modo, si passa in modalità di modifica manuale. Compaiono, oltre ad un campo per la modifica dell'URL anche tre tasti:

  1. Aggiorna URL, permette di ricostruire automaticamente l'URL dalle informazioni inserite nel campo relativo al nome dell'entità, questa funzione è molto utile nella maschera di modifica dell'entità, quando si cambia il nome dell'entità stessa e bisogna aggiornare anche l'URL;
  2. Salva URL, permette di salvare le modifiche effettuate nel campo di modifica dell'URL;
  3. Annulla, permette di annullare tutte le modifiche eventualmente effettuate e di chiudere la modalità di modifica manuale dell'URL;

A differenza della maschera di creazione di un'entità, nella maschera di modifica, l'URL non viene generato automaticamente ad ogni modifica del nome dell'entità. Questo perchè l'URL viene utilizzato per rintracciare l'entità sul Web e, sia i motori di ricerca, che gli utenti potrebbero aver preso nota di questo indirizzo e, se cambiato, l'entità potrebbe non essere più rintracciabile. Per questo motivo, la modifica dell'URL è un'operazione che va fatta con la massima cautela e solo in casi estremi. A volte si può cambiare il nome dell'entità e lasciare l'URL invariato per permettere a tutti di rintracciare l'entità senza errori. Questo avviene soprattutto quando una entità è ben indicizzata su Google e non si vuole perdere accessi preziosi, ma per qualche motivo è necessario modificare il nome dell'entità.

Pubblicato il 18/02/2016 alle ore 09:33

categorie (1), Entità (2), HTML (1), pagine (1), URL (1), zone (1)

Condividi

Hai trovato utile questo contenuto?

oZone iQ © Kenitte SPRL 2018 - Partita IVA BE0667778187. Note legali.
Made with oZone iQ